Ragusa Foto Festival

In un momento di grande trasformazione sociale e culturale dovuta all’impatto dell’emergenza COVID 19, Ragusa Foto Festival ha annunciato che la nona edizione del Festival si terrà, ma in una modalità completamente rivista.

Le iniziative ed esposizioni verranno suddivise in due anni! Quest’anno, da venerdì 24 a domenica 26 luglio, nel rispetto delle regole di distanziamento sociale,  si svolgerà la preview, con un weekend ricco di eventi, nonché la presentazione della mostra Italia Desiderata e delle iniziative 2021. Un’edizione prolungata, quindi, che comincia il 24 luglio 2020 e si concluderà il 29 agosto 2021 in una prospettiva di valorizzazione e promozione tanto del patrimonio culturale locale quanto della sua partecipazione nazionale e internazionale, per dare un segnale di vicinanza alla comunità iblea e a quanti dedicano tanta energia a promuovere l’arte, la bellezza imperdibile di questo angolo di Sicilia e di Mediterraneo e ribadire l’importanza della cultura come asset strategico per la ripartenza del Paese.

Il tema del desiderio

Il festival affronta il tema della natura del desiderio, motore della nostra vita, che ci spinge a cercare aspirazioni, evasioni, traguardi e ideali. Ancor più oggi, desiderare risulta essenziale per ricominciare a proiettarci nel futuro. Spesso il desiderio non ha una forma precisa e sfugge dai confini. In questo momento in cui la libertà è misurata dalla paura inconscia del virus, dei social media e della comunicazione istantanea, i progetti selezionati evocano il tema nelle sue forme diverse come determinazione a realizzare i propri obiettivi, distrazione, cura, amore e passione, capricci, sostenibilità per il nostro ambiente. Dal 2012, inoltre, Ragusa Foto Festival è stato un incubatore di desideri: un luogo per tanti fotografi emergenti accompagnati dai propri sogni, dove imparare a riconoscere il proprio percorso verso la fioritura della propria creatività.

Il Festival, è prodotto dall’Associazione culturale Antiruggine e curata dal direttore artistico Steve Bisson in collaborazione con un comitato scientifico, composto da Aldo Bonomi, Mario Cresci, Stefania Paxhia, Alfredo Corrao e Rosario Antoci.

Per ulteriori informazioni su mostre, eventi e workshop, visita il sito ufficiale di Ragusa Foto Festival.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.