Ian Berry

Ian Berry nato a Preston in Gran Bretagna nel 1934, inizia la sua attività da fotografo come dilettante, ma il suo intento era quello di diventare giornalista.

Con il suo trasferimento in Sud-Africa avvenuto nel 1952, inizia a lavorare come fotografo professionista per il quotidiano: “Daily Mail”.

In seguito lavora anche con Tom Hopkinson alla rivista: “Drum”, ripercorrendo vari stati tra cui: Congo, Algeria, Medio ed Estremo Oriente.

Considera la fotografia come unico mezzo, in grado di documentare socialmente e politicamente, la situazione che trovava nei suoi numerosi viaggi e reportage sociali.

Predilige la composizione frontale nelle sue fotografie, sia che si tratti di reportage di qualche protesta di una città del sud-africa, sia che si tratti di un singolo ritratto nel contesto quotidiano.

Successivamente entra anche a far parte dell’agenzia Magnum diventandone nel 1978 vicepresidente. Di notevole rilevanza sono le sue pubblicazioni: “Gli Inglesi” e “Bianchi e Neri” e “Sudafrica”.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.