Krimhild Becker

E’ stato un fotografo Tedesco, nato a Bonn nel 1940, studia fotografia presso il politecnico di Colonia, da allora esercita la libera professione.

Sviluppa una sua opera del tutto particolare: realizza dei dittici in bianco e nero su sfondo argentato; spesso tali dittici vengono separati da tubi fluorescenti.

La presenza di questo tubo fluorescente, fa si che i riflessi di luce nelle sue fotografie corrispondano esattamente alla luce prodotta del tubo al neon, creando così da un parte una netta separazione tra le due e una unione tra le opere allo stesso modo.

Nelle sue opere gli oggetti di uso comune nella nostra quotidianità, vengono decontestualizzati, diventando così simboli del nostro essere.

Krimhild Becker, li rende oggetti culturali, in un mondo di significati che si contrappongono al nostro universo funzionale.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.